Gartenmusik

Versa di Romans

Trio Chagall a Versa di Romans

Sabato, 02 Settembre 2017

Ore: 20:00

TRIO CHAGALL
Paolo Skabar, Matteo Ghione, violini
Jacopo Toso, viola

Doppio ritratto, 1924

Ludwig van Beethoven (1770-1827)
Serenade op. 25 per due violini e viola
Entrata – Allegro
Tempo ordinario d’un Minuetto
Allegro molto
Andante con variazioni
Allegro scherzando e vivace
Adagio-Allegro vivace disinvolto-Presto

Antonín Dvořák (1841-1904)
Terzetto op. 74 per due violini e viola
Introduzione. Allegro ma non troppo
Larghetto
Scherzo. Vivace-Trio. Poco meno mosso
Tema con variazioni (Poco Adagio, Molto Allegro, Moderato, Moderato e risoluto, Molto Allegro)

Drobnosti op. 75a per due violini e viola
Cavatina, moderato
Capriccio, poco allegro
Romance, allegro
Élégie, larghetto

Il Trio d'archi Chagall è composto da tre dei membri del Quartetto Chagall, gruppo cameristico formato da giovani musicisti brillantemente diplomati, provenienti da Italia e Turchia, conosciutisi presso il Conservatorio "Giuseppe Tartini" di Trieste. Provenienti da numerose e variegate esperienze in ambito cameristico, i membri del Quartetto Chagall, nel 2014, hanno deciso di fondare questa formazione, con l'intento di approfondire sia il tradizionale repertorio quartettistico sia composizioni di rara esecuzione, sotto la guida di musicisti quali il M° Amendola (Paul Klee 4et) e il M° Serafin e perfezionandosi con docenti quali il M° Merlini. Hanno ottenuto importanti riconoscimenti, tra cui il Golden Award (primo premio) e due Premi Speciali al IX Concorso Internazionale di Svirél (Slovenia), il Primo Premio al XXX Concorso "Lilian Caraian" (Trieste) e il titolo di finalisti (3° posto) al Concorso Internazionale "Cameristi dell'Alpe Adria" (Majano-UD - 2016). Hanno all'attivo concerti in importanti stagioni quali "Festival Kras 2016" (Duino-TS), Gemonaimmagina 2016, "i Mercoledì del Conservatorio" (2015 e 2016), "il Teatro a colori" (PN), collaborando artisti del calibro del M° Zobin (fisarmonica). Per il futuro stanno elaborando progetti che affianchino alla musica classica opere di multivisione. Marc Chagall e il suo dipinto "Il violista blu" (1913) hanno ispirato questi progetti e il nome della formazione. Il Trio d'archi Chagall, come formazione collaterale formatasi in seno al quartetto, fa il suo esordio nell'ambito del Festival "GartenMusik" 2017.

 

 

Sincronizza il tuo calendario con l'appuntamento wunderkammer --> Scarica il file iCal